21 / 31 Maggio
- Campus Università della Calabria / Bau - Biblioteca di Area umanistica
- Libreria Ubik, Libreria Mondadori, Cosenza 

 

Esposizione fatta dai progetti mancati - rifiutati, manomessi, oscurati, arrivati secondi, distorti nell’uso o nell’applicazione - e che invece sono meritevoli di essere resuscitati nella forma originale e essere mostrati al pubblico.

Una seconda chance. Nel 1863 Napoleone III autorizzò l'organizzazione di un'esposizione parallela al Salòn Ufficiale che raccogliesse le circa 3000 opere rifiutate dalla giuria di ammissione Accademica parigina, quindi anche noi – why not - di CAP_18 vogliamo dedicare uno spazio ai progetti che non hanno visto mai la luce. Illustrazioni, disegni, grafiche, corporate aziendali, pubblicità, tutti i progetti che, nonostante fossimo convinti della bontà e corrispondenza con gli obiettivi della campagna e il profilo del committente, non sono mai andati in porto. Progetti ancora ben conservati nelle cartelle fisiche chiuse nel cassetto o nelle cartelle di un vecchio hard disk – chi non ha una cartella proposte bocciate - perché proposte ritenute non valide: troppo classiche/troppo avanti, troppo politically incorrect/troppo politically correct...troppo o troppo poco, in una parola: rifiutate, refusés.

 

progetti

 

Claudio A.  Alagia, Mauro Bubbico, Massimo Celani, Chialab, Manolito Cortese, Elle 17, Studio La Regina, Donato Faruolo, Bruno La Vergata, Lucio Lazzara Zetalab, Luciano Mastrascusa, Myo-Creative Lab, Luciano Perondi – Giovanni Lussu, Aldo Presta – Presta-lab, Studio Rocca, segnominimo, Leonardo Sonnoli -Irene Bacchi, Studiornz, Alessandro Tartaglia - FF3300, Marco Tortoioli Ricci, Un altro studio, ZonaPi